Costi del Forex – Quali Sono

In genere quando si va a fare Forex l’investitore non deve preoccuparsi dei costi derivanti dalle commissioni di negoziazione. Non ci sono infatti dei costi associati al trading forex che l’investitore dovrebbe considerare.

I costi associati al Forex sono lo spread e il rollover.

Il metodo principale che un broker forex usa per fare soldi è quello di avere uno spread, ovvero una differenza, tra il prezzo di acquisto valuta e il prezzo di vendita valuta. Vediamo infatti che c’è una differenza tra il prezzo a cui è possibile acquistare valute e il prezzo al quale invece è possibile venderla. Questa differenza è il guadagno del broker e, dal punto di vista del trader, converrebbe scegliere delle valute con un basso valore di spread.

Cerchiamo di chiarire questo concetto con un esempio. Supponiamo di essere interessati all’acquisto di yen giapponesi contro dollari USA. Il valore di acquisto è di 98.03 , mentre quello di vendita è di 98.09 . Se acquistiamo valuta, prima di poter guadagnare, dobbiamo coprire il divario di 6 pips.

Il rollover è invece un costo che potremmo sostenere su quelle transazioni che lasciamo aperte durante la notte. Il rollover non è sempre un costo per il broker, dato che a volte potrebbe invece essere un guadagno. Sostanzialmente il Rollover si applica quando una posizione forex è aperta dopo che i principali mercati sono chiusi. Il rollover costituisce praticamente la differenza tra i tassi di interesse della moneta comprata e quelli della moneta venduta. Se l’investitore acquista moneta con il tasso di interesse più elevato allora il rollover per lui sarà un guadagno, mentre se acquista una moneta con il tasso di interesse minore allora il rollover sarò un costo.

Perché ci sono così pochi costi? Il motivo è la semplicità di accesso al mercato del Forex e le sue dimensioni. Il volume giornaliero di scambi fatti su questo mercato va da 1,5 a 2 miliardi di dollaro al giorno. A causa del numero di operatori disponibili l’aumento della concorrenza aiuta a garantire che i costi siano ridotti al minimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *