Cosa Sono le Medie Mobili

Le medie mobili sono uno strumento molto usato nel Forex e nell’analisi finanziaria in generale, dato che dal loro studio è possibile risalire all’analisi delle serie storiche. In maniera particolare, le serie storiche sono usate nello studio dell’analisi tecnica del Forex. Per calcolare una media mobile solitamente vengono presi i dati di chiusura, dei quali si fa una media, come dice il nome stesso. La media viene definita mobile per il motivo che, se si volesse fare una media degli ultimi 15 periodi, ad esempio, si prendono sempre gli ultimi 15 periodi di tempo, dunque quando se ne aggiunge uno, il più vecchio in ordine di tempo viene escluso dal calcolo.

Le medie mobili sono di grande utilità dato che, se vengono inserite all’interno di indicatori, ad esempio, riescono a ridarci dei chiari segnali di apertura di una nuvao posizione in acquisto oppure in vendita. Le medie mobili sono uno degli indicatori più usati in questi sistemi di trading che seguono il trend. Sono inoltre molto facili da costruire, per questo motivo riescono a ridare dei dati altamente oggettivi e precisi.

Esistono quattro diverse tipologie di medie mobili
media mobile semplice
media mobile ponderata
media mobile esponenziale
media mobile adattiva

La media mobile semplice, come dice il nome stesso, è quella che viene usata per la maggiore, anche grazie alla facilità di calcolo. E’ infatti una semplice media aritmetica dei valori di chiusura di un determinato periodo. Vengono quindi sommati tutti i valori di chiusura e, tale somma, viene poi divisa per il numero di periodi che sono stati considerati.

La media mobile ponderata è più completa rispetto a quella semplice, che invece non assegna nessuna differenza di peso tra i vari valori che vengono presi in considerazione. La media mobile ponderata dà maggior peso ai valori più recenti. Ad esempio, se dovessimo calcolare la media mobile ponderata di 20 periodi, il valore di chisura dell’ultimo periodo deve essere moltiplicato per 20, il valore di chisura del penultimo periodo deve essere moltiplicato per 19 mentre quello del primo periodo deve essere moltiplicato per 1.

Cosa Sono i Livelli di Resistenza

La resistenza è una di quelle parole che, solitamente, affermano un sacco di professionisti del mercato. Questo, neanche a dirlo, avviene senza sapere che la maggior parte delle persone che investono nel trading online, neanche sanno cosa significhi. E bene, dunque, adesso ci prenderemo un minuto per spiegare esattamente che cosa significa resistenza in termini reali, oltre che, ovviamente, andremo a visualizzare il commercio e anche la resistenza del mondo reale. Un fattore che, se ben acquisito, e ben utilizzato, può consentire di portare a casa i guadagni del 12,7% in meno di un mese .

In parole povere, la resistenza è un livello di prezzo che, nel momento in cui incrocia un titolo, genera delle difficoltà nel muoversi attraverso . In altre parole , si tratta di un ” prezzo massimo ” per le azioni . Ci vuole solo un minuto per individuare un livello di resistenza su i un grafico dei prezzi. Questa opzione è ottimale nel momento in cui sei solo alla ricerca di un prezzo da condividere costantemente, soprattutto quando i prezzi si muovono fino a rimbalzare all’esterno presso un livello inferiore.

I livelli di resistenza funzionano perché esistono i prezzi dove c’è un eccesso di offerta di azioni

Alla fine della giornata , i prezzi dei mercati scendono al di sotto della domanda e dell’offerta. I livelli di resistenza funzionano perché esistono i prezzi dove c’è un eccesso di offerta di azioni. Sarebbe a dire i prezzi in cui i venditori diventano più desiderosi di vendere rispetto a quanto fanno gli acquirenti, molto meno propensi a comprare. Per il commerciante, il comportamento di un titolo intorno a un livello di resistenza può avere alcuni grandi implicazioni …

Se un titolo ” scoppia ” , e spinge al di sopra la resistenza , sappiamo che i compratori hanno assorbito tutto di quella fornitura di azioni, che stava obbligando il prezzo ad agire come una barriera. Senza questa barriera , c’è spazio per le azioni nel muoversi verso l’alto. Ecco perché un breakout è un segnale di acquisto.
Questa, per sommi capi, è una spiegazione concernente i livelli di resistenza.

Carta Libra Multifunzione – Caratteristiche

La carta Multifunzionale è una carta di pagamento con funzioni sia di debito (usata per prelevare contante e pagare gli acquisti) che di credito flessibile si può scegliere di pagare con modalità di rimborso a saldo o rateale). Oltre al pagamento degli acquisti e all’anticipo di contante, con il servizio Libra Pronto in Conto si può decidere, attraverso una telefonata, di far accreditare sul conto di regolamento della carta la somma che serve, utilizzando la disponibilità del plafond della stessa carta.

Il gruppo UBI Banca si articola in una capogruppo alla quale fanno capo nove banche rete, incaricate dei rapporti con il territorio; il focus è prevalentemente retail ma con una tradizionale presenza nel settore delle piccole e medie imprese, e una clientela private che colloca il Gruppo tra i primi operatori del segmento in Italia.

Tipo di Carta Carta di credito
Circuito VISA o MasterCard
Quota annuale 36,15 €
Sconto/Waiver quota annuale No
Costo estratto conto 1,81 €
Plafond mensile 1.600,00 €
Plafond mensile extra 15.500,00 €
TAN 12,05 %
TAEG 13,83 %
Reddito minimo richiesto 0 – 500 €
Concessa senza C/C No
Notifiche SMS Si
Fattori aggiuntivi di sicurezza Servizio SMS Alert gratuito. La presenza del chip aumenta la sicurezza.
Commissioni carburante gratuite No

Una carta con caratteristiche interessanti.

Cosa Sono i Currency Swap

Letteralmente, i Currency Swap equivalgono a scambio di valute, ed in effetti si tratta di contratti in cui entrambe le parti si accordano per lo scambio di capitale ed interessi espressi in una valuta contro capitale ed interessi espressi in un’altra valuta.
La caratteristica che spesso ricorre in questi contratti è che entrambi i flussi monetari sono a tasso variabile e che l’ammontare nozionale del contratto viene scambiato una prima volta all’inizio del contratto e poi, successivamente, alla fine dello stesso.

Quindi la struttura prevista dall’utilizzo dello strumento si può sintetizzare in questa maniera
Inizialmente, le parti effettuano uno scambio a pronti di una data quantità di valuta in cambio di un’altra.
Successivamente, durante la vita del contratto, corrispondono degli interessi periodici che maturano sull’ammontare delle valute oggetto di scambio.
Infine, a scadenza, si dà luogo ad uno scambio di segno opposto, calcolato al medesimo tasso di cambio.
Occorre, inoltre, segnalare un’ulteriore peculiarità di questi strumenti e cioè che i nozionali scambiati, espressi in divise diverse, sono scelti in maniera tale da potersi considerare equivalenti se valutati rispetto ad un dato tasso di cambio. E quindi, se, ad esempio, stipulassimo oggi un contratto al tasso di cambio attuale euro/dollaro, avremmo che se il tasso corrente è di 1,3752, ad un capitale nozionale pari a 100.000 euro corrisponderebbe un capitale denominato nella valuta americana pari a 137.520.

Utilizzi tipici di questi strumenti finanziari

Naturalmente, come abbiamo già avuto modo di rilevare in precedenza, tale uguaglianza non è detto che permanga per l’intera vita del contratto ma è presumibile immaginare una sua variazione in virtù delle oscillazioni quotidiane subìte dal cambio euro/dollaro.
I Currency Swap sono degli strumenti derivati molto diffusi in quanto consentono di trasformare le proprie attività o passività in valuta diversa dalla propria per poter sfruttare eventuali aspettative sui tassi di cambio. Un altro possibile utilizzo di questi strumenti è per coprire i flussi finanziari denominati in valuta dal rischio di oscillazioni imprevedibili. Questo può essere il caso di una società che preveda di dover ricevere un dato ammontare di moneta da una sua operazione estera. Grazie a tali strumenti, la società è in grado di coprirsi efficacemente dal rischio valutario.
Inoltre, tali prodotti finanziari consentono di accedere in maniera indiretta a mercati non direttamente e facilmente raggiungibili.

Esempio dei vantaggi conseguibili grazie ad un Currency Swap

Per esempio, una società tedesca con un buon merito creditizio può facilmente emettere obbligazioni denominate in euro ad un tasso conveniente. Può però, successivamente, decidere di entrare in un contratto swap che le permetta di scambiare la passività denominata in euro in una passività in yen giapponesi ed ottenere in questo modo, delle condizioni migliori di quelle che avrebbe avuto andando a finanziarsi direttamente sul mercato giapponese, nel quale il suo nome e il suo merito creditizio potrebbero non avvantaggiarla più di tanto. Il vantaggio deve, naturalmente, essere controbilanciato tenendo conto dei costi di transazione e del rischio di credito associato allo swap, per far sì che l’operazione sia effettivamente proficua per i soggetti che la intraprendono.

Carta CompassPay Flex – Caratteristiche

Carta CompassPay Flex è la carta di credito rateale che ti permette di rimborsare gli utilizzi mensili con rate a scelta tra 12, 18, 24 o 36 mesi. inoltre puoi modificare o estinguere i tuoi piani rateali rimborsando il saldo residuo in un’unica soluzione, in ogni momento e senza penali e costi aggiuntivi.

Compass, società finanziaria del Gruppo Bancario MedioBanca, è uno dei primi operatori italiani nei servizi di finanziamento dedicati alla famiglia: prestiti, carte di credito e cessione del quinto.

Tipo di Carta
Carta di credito

Modalità di rimborso
Se usi Carta CompassPay Flex, in modalità rateale, le tue spese mensili vengono divise in rate da 12, 18, 24 o 36 mesi.

Circuito
MasterCard

Quota annuale primo anno
Gratuita

Quota annuale dal secondo anno in poi
0

Costo estratto conto
1,00

TAN
0,00 %

TAEG
22,34 %

Appoggio su C/C
1

Servizio SMS di avviso utilizzo carta
1

Punti e Sconti
Carta CompassPay ti premia a ogni tuo acquisto con il programma Promo e Premi. Scopri di più sul sito ufficiale o contattando il servizio clienti seguendo questa guida su Numeriassistenza.com.

Le caratteristiche sono quindi interessanti.