Come Investire in Ethereum

Investire in Ethereum, questo è il trend degli ultimi mesi. Abbiamo già parlato di Ethereum e delle caratteristiche di questa incredibile criptovaluta, ma la maniera in cui essa sta accrescendo il proprio valore è strabiliante anche per il più esperto in materia di investimenti.

Affrontiamo quindi l’ipotesi di investire in Ethereum cercando di districarci nella giungla delle mille piattaforme disponibili e provando a evitare il solito SCAM che tende a crearsi intorno a ogni progetto di successo. Peró, prima di procedere, è bene essere a conoscenza del “problemino” (se così vogliamo chiamarlo) di sicurezza che ha affrontato Ethereum nel 2016 e di come è stato gestito in pochissimi giorni.

Investire in Ethereum? Si, ma prima occupiamoci del DAO
A Giugno 2016 Ethereum ha subito un attacco da un Hacker “misterioso” che ha sfruttato una falla della rete che (a suo dire) poteva essere utilizzata in maniera legittima. L’operazione, il cui valore era superiore ai 50milioni di dollari, ha fatto precipitare la quotazione di Ethereum e ha di fatto tolto dal mercato circa 1/3 degli Ether in circolazione.

Il simpatico Hacker, appartenente al DAO (decentralized autonomous organization), ha costretto gli sviluppatori di Ethereum a risolvere la questione entro 30 giorni. Gli Ether rubati infatti erano vincolati per circa un mese e non potevano essere prelevati e convertiti in valuta FIAT.

Gli sviluppatori di Ethereum si sono trovati a dover risolvere rapidamente un problema che, se mal gestito, avrebbe messo la parola fine alla storia di questo ambizioso progetto. Che fare? E’ stata presa una decisione drastica. Cerchiamo di spiegarlo senza troppi tecnicismi. E’ stata creata una nuova versione del progetto alla quale, in poche ore, hanno aderito circa l’80% degli utenti. L’adesione ha comportato la conversione degli Ether nella nuova versione.

Questa storia non vuole spaventare chi è interessato a investire in Ethereum, ma vuole sottolineare la prontezza e la coesione della comunità in una situazione di crisi che sembra distante anni luce dal poco reattivo mondo Bitcoin.

Il trend di crescita del mese di Marzo è veramente importante. Anche i meno esperti possono notare la crescita dell’ultimo mese. Essa segue di pari passo la diffusione della popolarità di questa valuta 2.0.

Apri il tuo Wallet per acquistare Ethereum
Prima cosa da fare per investire in Ethereum è aprire un wallet. Se sei alle prime armi è consigliabile iniziare con un wallet online anzichè uno in locale. In questo caso Coinbase potrebbe esserti utile e iscrivendoti da qui avrai 9€ di Bonus! Questo wallet è popolarissimo e può vantare partner di primo livello come Paypal. Se hai difficoltà per iscriverti e iniziare a operare, puoi consultare la guida di Coinbase, semplice e molto dettagliata. Come puoi notare, in pochi click avrai il tuo wallet e potrai iniziare a investire in Ethereum.

Diventa un miner e ottieni Ethereum
Se invece vuoi cimentarti nel mining degli Ethereum e sei alle prime armi, ti consiglio di non iniziare facendo investimenti importanti per aumentare la potenza di calcolo e la produttività del tuo PC. Inizia piuttosto iscrivendoti a una community di Miners (Mining Pool). Diversamente, scavare criptovalute con una bassa potenza di calcolo potrebbe essere anti-economico.

I Mining Pool sono sostanzialmente delle piattaforme che, a fronte del pagamento di una fee, ti permetteranno di condividere la potenza di calcolo del tuo PC con altre persone. Questa pratica si chiama tecnologia del Calcolo Distribuito. Semplificando, è come se iniziassi a scavare insieme ad altri utenti. Unendo le forze avrete una potenza maggiore e migliorerete le perfermances dividendone i frutti. Tra i mining pool più famosi per Ethereum ci sono EthereumPool (non richiede la registrazione) e Coinotron (richiede la registrazione).

Il mondo delle criptovalute è in continua evoluzione. Prima di iniziare qualsiasi attività sui Mining Pool è consigliabile raccogliere informazioni al riguardo. Affidabilità, costi e prestazioni nell’estrazione delle monete variano continuamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *