Errori da non Fare Quando si Investe

Questa guida è molto importante, perché il 99% dei trader perde in Borsa tutti i soldi e i motivi sono principalmente questi 7.

Basta conoscerli ed evitarli per avere dei miglioramenti significativi.

Conosco trader di successo che fanno trading in maniera equilibrata, senza rischiare molto capitale, senza compromettere il sonno, dedicando pochissime ore della giornata, una massimo due. Non entrano mai in over trading, non pregano affinché i prezzi salgano, non pensano ad arricchirsi in un giorno.

Quindi analizziamo i 7 motivi principali:

SI PERDE PERCHE’ SI INVESTE IN BORSA CAPITALE CHE NON CI SI PUO’ PERMETTERE DI PERDERE

Investire i risparmi di una vita, investire i soldi che servono a mangiare, a pagare le bollette o a fare le vacanze è un grandissimo errore ( che commette il 99% dei traders ).

Questo comporta una diminuzione del capitale psicologico. Sapere di non poter perdere, porta a pressione, stress e morsa psicologica che porta il trader a sbagliare con più facilità.

SOLUZIONE

Investire solo per Hobby ( soprattutto se si è all’inizio ), con capitale che ci si può permettere di perdere e che non comprometterebbe la propria situazione finanziaria.

Sfruttare le opportunità dei mercati con il giusto equilibrio. Investire in Borsa o fare trading, deve essere un piacere e non già uno stress psico-fisico.

SI PERDE IN BORSA PERCHE’ SI VUOLE GUADAGNARE TUTTO SUBITO

Più si cerca di guadagnare, più si perde.

L’avidità di guadagno porta a commettere errori, a non rispettare le regole a fare operazioni “casuali” a comprare quando i prezzi sono già troppo alti. A evitare qualsiasi tipo di studio dei mercati azionari.

Si vuole guadagnare 1.000.000 di euro in un anno, quando ancora non si conosce il funzionamento delle azioni.

Chi vuole tutto e subito, non ottiene né tutto, né subito.

SOLUZIONE

Prendere atto del fatto che il trading in Borsa è un’attività come tutte le altre che ha bisogno di essere appresa, studiata, compresa e provata.

La gente vuole salire per la prima volta su un cavallo e provare a saltare un ostacolo alto 1,60. Il risultato è scontato!!! Ci si fa’ molto male!!!

SI PERDE PERCHE’ SI PENSA ALLA BORSA COME AD UN CASINO’

Posso investire 100 euro e guadagnare 100.000 euro?

Certo, si può provare con la lotteria.

I grandi speculatori accumulano capitale guadagnando pochissimo, ma sempre.

Se uno guadagna una volta è fortuna, se guadagna due è fortuna, se guadagna 4 anche, ma se guadagna 10? E’ tecnica, studio e lavoro.

Se non si è disposti a studiare ed a prendersi del tempo per imparare si farà la fine del 99% dei traders.

SOLUZIONE

Pensare alla Borsa come un’attività finanziaria seria, di studio, di ricerca attraverso la comprensione di soluzioni statistiche, matematiche e psicologiche.

SI PERDE PERCHE’ NON SI STUDIA

Risulta essere più facile comprare azioni a caso, non inserire stop loss di protezione, sentire cosa consigliano gli amici.

Meglio studiare ed effettuare scelte personali.

SOLUZIONE

Occuparsi personalmente delle proprie finanze, capire il funzionamento della Borsa e prendersi personalmente ed autonomamente la responsabilità delle proprie azioni. I ricchi investitori non fanno affidamento su consigli di altri per investire.

SI PERDE PERCHE’ NON SI FA’ PRATICA

Tutti i trader di successo hanno perso almeno una volta tutto il capitale, anche io. Prima di ripartire è sempre necessario fare delle prove, accertarsi che tutto funzioni e che i guadagni ottenuti non sono frutto di casualità, ma di giuste strategie e calcoli statistici.

Tutti vogliono comprare e vendere azioni senza nemmeno effettuare delle prove. L’avidità di guadagno porta a fremere mentre si fanno le prove. Si vuole andare a guadagnare a tutti i costi. Alla fine si perde tutto!!!

SOLUZIONE

La Borsa non è un centro scommesse! L’avidità di guadagno è meglio sfogarla in altri luoghi!

Così come un avvocato, un medico, un dentista, apprende l’attività sul campo attraverso un tirocinio, anche la Borsa richiede un tempo d’approccio e di apprendimento.

Si apprende dagli errori, e gli errori è meglio farli su carta.

Alla fine si sa’ cosa fare e cosa non fare.

SI PERDE IN BORSA PERCHE’ SI USANO LE INTUIZIONI PERSONALI PER “SCOMMETTERE”

Quante volte nel campo della speculazione in Borsa ho sentito la famosa frase: “Ho comprato azioni x perché credo che…saliranno”.

In base a quale ragionamento logico? RISPOSTA: “E’ una mia intuizione personale!”

Ora, le INTUIZIONI hanno fatto più morti in Borsa che una bomba atomica.

SOLUZIONE

Si fa’ trading in Borsa in base a strategie professionali con un fondamento matematico e statistico.

Non credo che domani il prezzo delle azioni x salirà per via di una mia intuizione, della tua intuizione, dell’intuizione di tizio, di caio o del giornale xy.

SI PERDE IN BORSA PERCHE’ SI PREGA PER GUADAGNARE

Ho visto centinaia di persone in questi anni, pregare nella speranza di vedere che il prezzo dell’azione su cui si è investito salisse.

Non si può compromettere così il proprio stato psico-fisico per i Mercati Finanziari.

SOLUZIONE

Se si applica la giusta strategia di controllo delle perdite, ogni operazione in perdita non sarà mai un problema.

Se ho una strategia che guadagna nel 50% dei casi e perdo 5 volte 100 euro, non è assolutamente un problema se nelle altre 5 ne guadagno 1.000.

Anche se perdo 500 e guadagno 400, nel peggiore dei casi ho perso 100 euro che non compromette la mia vita, il mio stato psicofisico.

IN CONCLUSIONE

Hai due possibilità: commette tutti questi errori e pagarne poi il prezzo, o evitare da subito tutti questi errori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *